menù
Cerca nel sito...
Target: Italy
Roderick Bailey 
Target: Italy
Roderick Bailey

Categoria: Saggistica
Tipologia: eBook, Libri
Target: Adulti
Tags: fascismo, guerra, Mussolini, saggio, seconda guerra mondiale, servizi segreti, storia, target italy, Utet
ISBN: 9788851125240
Data di Uscita: 01/01/1970
Pagine: 415
Lingua: italiano

per la versione cartacea
Prezzo: 18,00
per la versione eBook
Prezzo: 9,99

Descrizione prodotto

I servizi segreti inglesi contro Mussolini, 1940-1943

Il 14 agosto del 1943, in piena notte e da un’altezza di oltre 500 metri, un uomo si lancia con un paracadute da un aeroplano inglese, piombando in acqua. Mentre Dick Mallaby cercava, con quel gesto avventuroso, di raggiungere la riva del lago di Como, nello stesso momento ad Algeri Max Salvadori attendeva di imbarcarsi per la Sicilia insieme alle truppe degli Alleati che si preparavano a colpire le estreme propaggini dell’Italia di Mussolini. Mallaby e Salvadori – un britannico nato a Ceylon e un toscano cresciuto tra Italia e Inghilterra – sono solo due dei molti agenti segreti che, tra il 1940 e il 1943, furono inviati in missione nel nostro Paese. Dietro alle loro storie e ai loro differenti destini – così come dietro alle diverse idee e ragioni che li unirono nella causa congiunta dell’antifascismo – c’era il SOE (Special Operations Executive), il servizio segreto britannico incaricato delle “operazioni speciali”. Frutto della fusione di vari servizi d’intelligence, e creato con lo scopo di fomentare e sostenere la resistenza nei territori dell’Asse e nei Paesi occupati da tedeschi e italiani, il SOE svolse un ruolo determinante nel decidere le sorti finali della seconda guerra mondiale.

In questo libro documentato e avvincente, che rappresenta la prima storia ufficiale delle attività italiane del SOE tra il 1940 e il 1943, il giovane studioso di Oxford Roderick Bailey attinge a fonti inedite e documenti secretati per ricostruire finalmente in modo completo le vere motivazioni celate dietro a un intrico di sabotaggi e azioni di controspionaggio, errori clamorosi e slealtà inaudite. Con competenza storica e talento narrativo, Bailey mette in scena le vicende intrecciate di eroi dimenticati come Fortunato Picchi, cameriere italiano di stanza a Londra che, quasi cinquantenne, s’improvvisò agente speciale, ma anche le azioni dei grandi protagonisti riconosciuti di quegli anni, come Winston Churchill, Franklin D. Roosevelt e Dwight D. Eisenhower, che unirono i loro sforzi nell’obiettivo comune di un mondo liberato dal totalitarismo.