menù
Cerca nel sito...
Partenze a razzo
Luca Perri 
Partenze a razzo
Luca Perri

Categoria: Cultura e Istruzione
Tipologia: eBook, Libri
Target: Bambini, Ragazzi
Tags: Astronomia, Scienza
ISBN: 9788851175627
Data di Uscita: 29/10/2019
Formato: brossura con alette
Pagine: 224

eBook Amazon
Prezzo: € 6,99
eBook Kobo
Prezzo: € 6,99
Mondadori Store
Prezzo: € 15,90
Amazon
Prezzo: € 15,90

Descrizione prodotto

1947. Un pugno di ignari moscerini della frutta (sì, quelli fastidiosissimi che trovi anche nella cucina di casa tua) viene rinchiuso in un razzo e spedito nello spazio. Inizia così la prima missione spaziale della storia. Sarà poi la volta di topi, cani, scimpanzé, iguane… con risultati più o meno soddisfacenti. E poi arriva il 1961, quando Jurij Gagarin ci descrive per la prima volta la visione della Terra dallo spazio. Nel 1969, Neil Armstrong lascia la sua impronta sulla Luna e l’uomo è pronto a scoprire l’Universo. Viaggia anche tu tra le pagine di questo libro e scopri gli imprevisti più strampalati, le curiosità più divertenti e gli errori più improbabili della storia dell’esplorazione spaziale. Perché se il tuo sogno è quello di esplorare lo spazio, è bene partire informati!
La storia dell’esplorazione spaziale non è fatta solo di eroi e di successi, ma anche (e soprattutto) di errori e scivoloni incredibili. Fra cacche e pannoloni, attacchi di mal di spazio, filtri di fortuna da costruire in volo (roba che manco McGiver), ammutinamenti e scioperi… la vita dell’astronauta è un vero inferno! In queste pagine di adrenalina al 100%, Luca Perri ci svela i retroscena del mestiere più ambito da grandi e piccoli di tutto il mondo da almeno cinquant’anni.

Speciale sull'autore

Luca Perri è dottorando in astrofisica all’Università dell’Insubria e all’Osservatorio di Brera. È astronomo dell’Osservatorio di Merate e conferenziere del Planetario di Milano. Da oltre dieci anni si occupa di divulgazione su radio, tv, carta stampata, festival e social network. Negli anni ha collaborato con Rai, De Agostini, Repubblica, Focus Junior, Pikaia, Notte Europea dei Ricercatori, Festival della Scienza di Genova, BergamoScienza e Planetario di Lecco. È campione italiano e finalista internazionale di FameLab 2015, il talent show sulla divulgazione scientifica. Ha scritto e condotto rubriche all’interno dei programmi Memex e Galileo di Rai Scuola.