menù
Cerca nel sito...
Luna per Aria
Virginia Scarfili 
Luna per Aria
Virginia Scarfili

Categoria: Narrativa
Collana: Libromania
Tipologia: eBook
Target: Adulti
Tags: Fantasy, magia, narrativa, Romanzo, streghe
ISBN: 9788898562305
Data di Uscita: 01/01/1970
Formato: eBook
Pagine: 290
Lingua: italiano

Prezzo: 3,99

Descrizione prodotto

Durante un pomeriggio d’estate, Luna e la sua inseparabile amica Aria, all’età di diciotto anni, leggono il diario proibito di Magnolia Fiamma. Quello strano libro, da sempre gelosamente custodito in una teca di vetro nella meravigliosa villa di Aria, racconta la storia dell’arcana dinastia dei Firvis Glicini. Sin dall’incipit, un terrificante velo di mistero traspare dietro quelle pagine stropicciate, pagine che presto rivelano la vera identità di Magnolia. Così le due ragazze, giovani abitanti di un’isola immaginaria, scoprono di far parte di una famiglia di streghe che, di generazione in generazione, custodisce un segreto destinato a cambiare per sempre le loro vite. Luna e Aria saranno le inconsapevoli prescelte da cui dipenderà la salvezza dell’oscuro mondo di mezzo, una terra fantastica, parallela alla nostra, a loro completamente sconosciuta…
“…Non appena Aria aveva aperto il libro, quella donna così affascinante e così somigliante a lei, s’era animata di colpo e non fu più un’estranea. Ad Aria era parso di sentirsi trasportare indietro nel tempo, come se stesse vivendo nella Lunaria del Novecento, con Magnolia Fiamma, la donna che diede inizio alla nuova era della dinastia dei Firvis Glicini. Procedendo nella lettura del libro di velluto, apprendemmo che la bisnonna di Aria era stata un’erborista. E una strega.”

Speciale sull'autore

Virginia Scarfili, siciliana di Catania, vive a Cesena con con il marito e i due figli. Laureata in Lettere moderne e specializzata in Storia della Lingua italiana presso l'università La Sapienza di Roma, lavora come insegnante di dizione, ortoepia e sviluppo della voce. Luna per Aria è nato quasi per caso durante l’attesa della sua prima figlia, ma da allora non ha più smesso di scrivere.