menù
Cerca nel sito...
La partita perfetta
Corrado Del Bò, Filippo Santoni de Sio 
La partita perfetta
Corrado Del Bò, Filippo Santoni de Sio

Categoria: Hobby, Saggistica
Tipologia: eBook, Libri
Target: Adulti
Tags: calcio, mondiali, passione, sport
ISBN: 9788851162283
Data di Uscita: 05/06/2018
Formato: brossura con alette
Pagine: 208

Prezzo: € 7,99
Prezzo: € 16,00

Descrizione prodotto

È vero, come sosteneva Gianni Brera, che la partita perfetta è quella che finisce 0 a 0? Che male c’è a vincere una partita in cui gli avversari hanno giocato meglio? Le decisioni arbitrali andrebbero sempre rispettate, come le decisioni dei tribunali? Era meglio il calcio di una volta?

A prenderle sul serio, alcune delle più comuni discussioni da bar sul calcio contengono affascinanti domande filosofiche: sul senso del gioco del calcio, il rapporto tra merito, sorte e risultati negli eventi calcistici, la relazione complicata tra giustizia sostanziale e decisioni arbitrali.

In questo libro due filosofi appassionati di calcio raccolgono per la prima volta la sfida di tentare di articolare una risposta sistematica a dieci domande classiche delle discussioni calcistiche; utilizzando il metodo dell’argomentazione filosofica analitica ma anche ponendo alcune delle domande sullo sfondo di una riflessione più ampia sull’etica, sulla politica, sul linguaggio del calcio.

Speciale sull'autore

Corrado Del Bò è professore associato di Filosofia del diritto all’Università Statale di Milano. Studia la giustizia distributiva, il rapporto tra ordinamento e religioni, la bioetica. Ha scritto Fair play e gioco del calcio, pubblicato sulla “Rivista di diritto ed economia dello sport” nel 2010, e usa spesso esempi calcistici nelle sue lezioni. Fuori dalle aule universitarie, tifa Juventus e soprattutto Pavia; ritenendo però che il vero tifo sia quello contro, ama ancora di più sbeffeggiare le convinzioni bovine del suo socio.

Filippo Santoni de Sio è Assistant Professor in Filosofia alla Delft University of Technology (Olanda). Studia la responsabilità personale e l’etica delle nuove tecnologie. Campione nazionale under 21 col Torino calcetto, cantautore autodidatta, da ragazzo sognava di diventare calciatore o musicista di professione, ma poi si è fatto confondere dai libri. Tifoso granata per convinzione filosofica, fa finta di dimenticare le ingiustificabili simpatie juventine del suo socio.