menù
Cerca nel sito...
La metafisica
Aristotele 
La metafisica
Aristotele

Categoria: Saggistica
Collana: Nuovi Classici
Tipologia: eBook, Libri
Target: Adulti
Tags: Aristotele, classici del pensiero, filosofia, Utet
ISBN: 9788851125189
Data di Uscita: 01/01/1970
Formato: brossura
Pagine: 800
Lingua: italiano

per la versione cartacea
Prezzo: 14,00
per la versione eBook
Prezzo: 9,99

Descrizione prodotto

La metafisica, opera appartenente al gruppo degli “scritti esoterici” di Aristotele, è composta da quattordici libri ed è stata risistemata tre secoli dopo la morte del filosofo da Andronico di Rodi. Con il titolo “metafisica” – attribuito non da Aristotele, ma dai suoi discepoli – è tramandata una raccolta di testi, composti in tempi diversi e da punti di vista differenti, incentrati sulla scienza teoretica, che il filosofo considerava la più alta e importante. Il termine “metafisica” (ta metá ta physiká), infatti, si presta a più interpretazioni, come “ciò che viene dopo la fisica”, intendendo che il suo studio dovrebbe seguire quello della fisica, o come “ciò che è più importante della fisica”, dal momento che tratta problemi più fondamentali fornendo risposte più rilevanti.

Aristotele indicò questa scienza con nomi diversi – teologia, sapienza, filosofia prima (in contrapposizione alla fisica che è la filosofia seconda) – e la definì in quattro modi: studio delle cause e dei principi primi, studio dell’essere in quanto essere; studio della sostanza; studio di Dio e della sostanza immobile. Il suo oggetto d’indagine è dunque la realtà in generale, ovvero gli aspetti fondamentali e comuni di tutta la realtà.