Cerca nel sito...
Il cervello anarchico
Enzo Soresi 
Il cervello anarchico
Enzo Soresi

Categoria: Sapere

Tags: anarchico, casi clinici, cervello, PNEI, psichiatria, saggio, Utet
ISBN: 9788851144517
Data di Uscita: 01/01/1970

Pagine: 230
Lingua: italiano

per la versione libro
Prezzo: 15,00
per la versione e-book
Prezzo: 7,99

Descrizione prodotto

Per tutto il periodo della sua vita fetale, fino al momento della nascita, il cervello sviluppa con l'organismo a cui appartiene una relazione fisiologicamente armonica che si instaura attraverso un network di comunicazioni rappresentate dai neurotrasmettitori e neuropeptidi. Questi messaggeri neurochimici, prodotti dalle cellule del sistema nervoso centrale e del sistema immunitario, influenzano la crescita delle fibre nervose, la plasticità delle sinapsi, il ciclo vitale dei neuroni con la loro morte programmata, determinando l'assetto definitivo del sistema nervoso centrale e periferico. Al momento della nascita l'impatto con i fattori ambientali e le esperienze individuali condizionano l'assetto definitivo del cervello e l'espressione dei geni la cui premessa è quella di raccogliere i suggerimenti dell'ambiente. Alla luce della PNEI (Psiconeuroendocrinoimmunologia) l'autore illustra una serie di casi clinici "singolari" dandone l'interpretazione scientifica per dimostrare l'importanza di un modello di vita volto a ridurre al minimo il disagio psichico con conseguente prevenzione del danno biologico. Presentazione di Umberto Galimberti.

Speciale sull'autore

ENZO SORESI (1938), medico chirurgo, è specialista in anatomia patologica, malattie dell'apparato respiratorio e oncologia clinica. È stato membro attivo, dal 1970 al 1998, della IASLC (International Association for the Study of Lung Cancer) e della EORTC (European Organisation for Research and Treatment of Cancer). Dal 1980 al 1998  ha insegnato come professore a contratto presso la Scuola di Specialità di Pediatria e successivamente di Malattie dell'apparato respiratorio dell'Università degli Studi di Milano. Dal 1990 al 1998 ha diretto come primario pneumologo la Divisione di Pneumotisiologia dell'Ospedale Niguarda di Milano. Studioso di oncologia polmonare, ha pubblicato sull'argomento oltre 150 articoli comparsi su riviste scientifiche nazionali e internazionali. Attualmente libero professionista, ha fondato l'Associazione Octopus, che si occupa di prevenzione, primaria e secondaria, dai danni delle patologie fumo correlate. Nel 2012 ha pubblicato, assieme ai giornalisti scientifici Edoardo Rosati e Pierangelo Grazia, il libro Guarire con la nuova medicina integrata.