Cerca nel sito...
Epigrammi
Marziale 
Epigrammi
Marziale

Categoria: Sapere
Collana: Nuovi Classici

Tags: classici latini, epigrammi, letteratura latina, Marziale, Poesia, Utet
ISBN: 9788851125226
Release Date: 01/01/1970

Formato: brossura
Pagine: 952
Lingua: italiano, latino

per la versione eBook
Prezzo: 4,99
per la versione cartacea
Prezzo: 14,00

Descrizione prodotto

Gli Epigrammi raccolgono in quindici libri le opere di Marco Valerio Marziale, il più grande poeta lirico della scena letteraria della Roma Flavia, dove giunse dalla Spagna per cercare fortuna nel 64 d.C. al tramonto della dinastia Giulio-Claudia, e fu attivo durante i regni di Vespasiano, Tito e Domiziano. Dopo le prime fasi della sua produzione, con ilLiber de spectaculis, celebrazione dei giochi del Colosseo, e con Xenia e Apophoreta, raccolte di carmi d’occasione composti per i Ludi Saturnali, la poesia di Marziale si svincola dall’evento pubblico, ed evolve in direzione di una maturità stilistica e di una cinica disillusione nei confronti dell’umanità. I libri centrali della raccolta contengono un ritratto satirico, vivido e a tratti feroce, della società della Roma dei Flavi, in cui il talento del più grande autore d’epigrammi del mondo latino non trova il riconoscimento che merita, poiché questo era, in città, il destino dei poeti: sotto i «freddi mantelli» si celano, infreddoliti, gli «Ovidi e i Virgili», e non vi è ricchezza per gli intellettuali: «Appena tre o quattro hanno tratto guadagno da questo mestiere; tutti gli altri muoiono di fame».

Autore sfortunato ma sempre dotato di pungente ironia, Marziale racconta la sua malasorte e quella del suo tempo, commentando – e facendo oggetto di satira – le esistenze di nobili e politici, di uomini e donne, ritratti in episodi di vita quotidiana ed eventi mondani. Tra i successi e i fallimenti delle buone famiglie di Roma, tra ricchezza e povertà, odi e amori, glorie e infamie pubbliche e private, l’occhio del poeta ci accompagna in ogni angolo di una società antica ma straordinariamente attuale, svelandone impietosamente ogni aspetto e rivelandocela in tutta la sua umanità.