menù
Cerca nel sito...

ULTIME NEWS

24/05/2017
Mindful Running. La corsa consapevole

Come trasformare la corsa in un momento di profonda meditazione, per connettere mente e corpo in un’esperienza unica e senza eguali

Oggi i ritmi frenetici e la mancanza di veri momenti di riflessione ci costringono a vivere a una certa distanza dal nostro corpo. Viviamo intrappolati nel pensiero, senza un contatto vero con la parte più fisica di noi. Quando facciamo delle scelte è importante invece che a decidere sia la totalità del nostro essere, così da evitare sorprese e conflitti interiori; è importante, in sostanza, che mente e corpo procedano nelle stessa direzione.

All’incrocio tra la disciplina della meditazione – il mindfulness – e l’attività della corsa c’è la risposta a questa necessità. Per praticare mindfulness non serve essere un monaco buddista, così come per correre con metodo e costanza non è necessario essere un maratoneta.

Ma unire le due discipline, si può? Sì, e solidi studi scientifici dimostrano che l’applicazione dei fondamenti di mindfulness a un’attività fisica come quella della corsa può anzi trasformarsi in una pratica liberatoria, quando non rivoluzionaria.

Mindful Running, di Moi Gonzàlez e Montse Rodrigue, è un’agile guida che insegna – attraverso 56 rapide lezioni, per un totale di 8 settimane di training – a utilizzare la corsa per ottenere un miglioramento delle proprie condizioni psicofisiche: per accrescere le connessioni dentro di noi; per acquisire una visione più distaccata e chiara della realtà; per raggiungere uno stato di attenzione consapevole per comprendere con più certezza cosa desideriamo realmente e cosa è meglio per noi.

Mindful Running
pag. 224 – Euro 12,90
eBook – Euro 5,99