menù
Cerca nel sito...

ULTIME NEWS

26/09/2017
Il mio amico Giorgio Gaber
La storia di Gaber nel ricordo affettuoso di un amico

La maschera di Giorgio Gaber, che lui stesso contribuì a creare, ci restituisce ancora oggi l’immagine di un uomo solitario e un po’ scontroso, tanto geniale quanto difficile. E invece intorno a lui si era creato da subito un giro di amici e collaboratori, musicisti e parolieri: Dario Fo, Enzo Jannacci e Sandro Luporini o insospettabili come Franco Battiato. Tra questi, Gian Piero Alloisio è stato uno dei più fedeli: per quattordici anni scrissero insieme canzoni e spettacoli teatrali, film, pezzi di varietà.

Oggi, a quindici anni dalla morte di Gaber, l’amico e collaboratore Gian Piero Alloisio ha deciso di raccontare la loro vita insieme, di ricordo in ricordo, ci fa conoscere Gaber “come persona”: al ristorante con gli amici, mentre scherza con Battiato o Calasso; alle prese con il testo di una canzone, o l’intonazione di un monologo; o mentre dirige, come regista, la moglie Ombretta, i giochi e gli scherzi ma anche le grandi “incazzature” politiche, i progetti ambiziosi e i grandiosi disastri economici. E di nuovo sul palco, stoico e beffardo, nonostante la malattia avesse già iniziato a manifestarsi.

Il ritratto di un uomo e di un genio, certo, ma anche l’affresco jazzato di una città e di un’epoca: la Milano di Gaber.

L’autore:
Gian Piero Alloisio (Ovada 1956) è autore e interprete di teatro e canzoni. Collaboratore storico di Giorgio Gaber, ha scritto per artisti come Francesco Guccini, Arturo Brachetti, Ombretta Colli, Gianni Morandi, Enzo Jannacci, Maurizio Maggiani, Paolo Graziosi e lavorato per produzioni come il Teatro Carcano di Milano, la Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse e il Teatro Stabile di Genova. Da alcuni anni porta nei teatri lo spettacolo Il mio amico Giorgio Gaber. Il suo sito è www.gianpieroalloisio.it.

Il mio amico Giorgio Gaber
pag. 240 – Euro 16,00
eBook – Euro 7,99