menù
Cerca nel sito...

ULTIME NEWS

29/03/2013
DE AGOSTINI LIBRI È LIETA DI ANNUNCIARE CHE IMPLOSION DI M.J.HERON È TRA I LIBRI SELEZIONATI PER IL PREMIO SELEZIONE BANCARELLA 2013

IL 21 LUGLIO A PONTREMOLI, I 200 LIBRAI CHE COSTITUISCONO LA GIURIA SCEGLIERANNO IL VINCITORE DEL PREMIO BANCARELLA 2013 61° EDIZIONE

Dopo l’esordio che l’ha visto nella classifica degli e-book più venduti per dieci settimane, per un mese nella TopTen su ibs.it, Implosion dell’autrice M.J. Heron, porta alla De Agostini Libri il Premio Selezione Bancarella 2013.

«Per una volta, voleva essere egoista e felice. Desiderava accogliere ogni singolo respiro che lei gli avesse regalato. Ogni singola emozione. Sarebbero stati i primi e gli ultimi attimi di felicità della sua lunga vita». Non è affatto un giorno come un altro. Il destino ha premuto il tasto on. Quando Katherine incontra Armand per la prima volta non sa che dietro le sembianze del bello e dannato si cela uno dei più potenti generali dell’Antica Stirpe dei Kurann. Non può immaginare che sarà proprio lui la sua salvezza, o la sua rovina. Armand ha un piano crudele, spietato, oscuro come le tenebre. Non è l'unico a nascondere la minaccia di un segreto inconfessabile o gli echi di un passato maledetto. Una verità agghiacciante sta per essere svelata. Nessuno può permettersi di fallire, nessuno è più al sicuro. Una sola certezza: quando supera se stesso, l'amore può uccidere. Se nulla è come sembra, come fai a scegliere la strada giusta? Un paranormal fantasy, dark e romantico al tempo stesso, in cui gli eventi si susseguono al ritmo di un thriller che tiene inchiodati fino all'ultima pagina.

M.J.Heron
nasce ventotto anni fa sotto il segno dello Scorpione, in una terra in cui le nebbie del mistero avvolgono ogni respiro e le antiche leggende ridisegnano i contorni del paesaggio. Trova irrinunciabile la compagnia di un buon romanzo (classico, thriller o d’amore, secondo lo stato d’animo) e sogna di continuare a scrivere fino alla fine dei suoi giorni. Vorrebbe viaggiare nel passato, conoscere il futuro e disporre di giornate lunghe almeno 48 ore. Intanto assapora il presente, che sa riservare anche belle sorprese, e si intrattiene con i personaggi che irrompono nella sua immaginazione senza bussare.